venerdì 30 novembre 2018

L’ANDAMENTO DEL RANKING UEFA aggiornato al 30 novembre 2018





Nuovo appuntamento con la mia analisi dell'andamento del ranking Uefa per nazioni, in esclusiva su Fantagazzetta:


https://www.fantagazzetta.com/approfondimenti/numeri/30_11_2018/ranking-uefa-aggiornato-al-3011-litalia-avra-4-squadre-in-champions-anche-nel-202021-342098




Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 


 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html


giovedì 29 novembre 2018

EURO 2020: LE ULTIME NOVITA' SUI SORTEGGI DEI GIRONI ELIMINATORI





Rado Il Figo torna sulle pagine di "Calcio e Altri Elementi" per le ultime considerazioni sui meccanismi di sorteggio dei gruppi di qualificazione a Euro 2020 che si svolgerà domenica, con uno sguardo particolare ai cambiamenti rispetto all'articolo precedente che potete trovare QUI.

Premesse

Terminata la fase a gruppi della Nations League (UNL) è possibile ufficializzare i vincoli definitivi e reali del sorteggio per i gironi eliminatori di Euro 2020. Come intuitivo, e già anticipato nella precedente analisi, una volta composte le 7 fasce di merito, alcune delle restanti restrizioni si sono attenuate, se non del tutto cancellate. L’UEFA si è comunque riservata un’ultima novità sul punto, precisando gli effetti di un vincolo già noto.

L’occasione è quindi utile sia per i conseguenti aggiornamenti sia per anticipare, con le consuete simulazioni e l’uso di tabelle e sigle note, anche il possibile volto dei gruppi della fase finale della prossima edizione del Campionato Europeo per Nazionali.

Cos’è cambiato dopo il ritorno

Qui sotto ecco le 7 fasce; accanto a ogni nazionale è riportata la sua posizione nella classifica globale UNL (non esattamente quella formale, come visto), e le differenze, di posizione e poi di fascia, rispetto ai responsi della parziale compilata dopo l'andata, e usata nella precedente analisi. I colori ricordano le Leghe disputate (rosso per l’A, celeste per la B, verde per la C e giallo per la D) e i verdetti (toni scuri per promosse ovvero ammesse alle finali di UNL, toni chiari per le retrocesse).

Che cosa accomuna calcisticamente ESP e LIE? Pur essendo quasi agli antipodi nelle gerarchie continentali, entrambe hanno marcato il più brusco calo di rendimento nel ritorno, perdendo 6 posizioni e, soprattutto, scendendo di una fascia. Tuttavia, per gli iberici i danni sono relativi: in sostanza, Fascia UNL e Fascia 1 racchiudono le 10 teste di serie e, forse, la Roja non è molto dispiaciuta: finirà in un girone a sei e non a cinque, però ritengo che sia preferibile affrontare due volte una qualsiasi formazione di Fascia 6 (con qualche riserva per la LVA), piuttosto che due fra SUI, POR e NED fra semifinali e finali di UNL, come toccherà all’ENG che l’ha sopravanzata nel Gruppo 4 di Lega A. Il tutto al netto della possibilità di arricchire il proprio albo d’oro, ben inteso.
Dando uno sguardo collettivo, si nota che la fascia più “conservativa” sia la 4, con un solo volto nuovo e sei squadre rimaste ferme nelle posizioni occupate terminata l’andata, mentre la 3, pur conoscendo anch’essa un solo nuovo inquilino, ha visto i vecchi “agitarsi” parecchio, pur restando nella stessa “dimora”.

Nel dettaglio, detto del primato negativo di ESP e LIE, è la SWE ad aver sfruttato al meglio il ritorno, guadagnando 5 posizioni e una fascia (nonché la promozione in Lega A e la certezza dello spareggio, non dovesse qualificarsi direttamente), di fatto a scapito della TUR, scesa di 4 scalini e in Fascia 3. Viceversa, fatica sprecata per l’ARM; è salita di 4 posti ma non si è schiodata dal club delle “penultime scelte”, dove a sorpresissima sale GIB, ed ovviamente guarderà di traverso la GEO, cui è riuscito l’obiettivo “limitandosi” a passare dal 41° al 40° posto, ai danni della MKD, che ha compiuto il tragitto inverso.

I vincoli rivisti

Fissate le Fasce, alcuni vincoli si rivelano (al momento) superati. Fra gli scontri proibiti, si depenna il divieto d’inserire nello stesso gruppo eliminatorio AZE e ARM, entrambe in Fasica 6, e UKR e RUS, entrambe nella 2, ferme restando le altre 3 coppie a rischio GIB-ESP, KOS-BIH e SRB-KOS.

Nulla cambia per le sedi invernali, con l’UEFA a precisare che BLR, EST, LVA, LTU, NOR, RUS e UKR dovranno giocare il meno possibile in casa le partite dei mesi di marzo e novembre, dove cadono, rispettivamente, le prime e le ultime due giornate di gara, mentre a FRO, FIN ed ISL, dove regna un inverno particolarmente rigido, sarà precluso ogni impegno interno nel medesimo arco temporale.

Infine, poiché GIB è finita nella medesima Fascia dell’AZE, questi potrà affrontare una sola fra ISL e POR, per le restrizioni “attenuate” per viaggio eccessivo.

La procedura del sorteggio e la simulazione

Definiti tutti i vincoli, ripropongo una simulazione di sorteggio, per vedere quanto questi pesino effettivamente sul suo esito. Ricorrendo ai simboli usati nella precedente analisi, le restrizioni diverse dalle fasce di merito si possono così riassumere:

- in qualsiasi gruppo vi possono essere al massimo due stadi e due fiocchi;
- in nessun gruppo possono esservi due triangoli dello stesso colore;
- in un gruppo vi possono essere più navi e arei, purché non più di un aereo e di una nave dello stesso colore.

In questa sede mi limito a verificare se sia possibile ottenere i gruppi più equilibrati possibili, almeno seguendo la classifica globale di UNL, con l'inserimento delle nazionali “a serpentina”, cioè dalla migliore alla peggiore per le fasce dispari (con UNL a completare la 1) e dalla peggiore alla migliore per le pari.


L’unica deviazione rispetto al risultato voluto è un rimescolamento di destinazione fra MLT, AND e LIE, a impedire che le prime due finiscano nel Gruppo G, dove, assieme al KAZ, è già presente la ESP a completare la coppia rossa aereo-nave. In sostanza, si può ripetere la conclusione per cui tutti i vincoli aggiuntivi non dovrebbero poi pesare in modo eccessivo sulla pesca dalle urne, non consegnando, come potrebbe essere un legittimo timore, gruppi preconfezionati.

Gli spareggi per Euro 2020

Come anticipato in premesse, mi spingo anche a simulare la scelta delle 16 spareggianti (l’aspetto più intrigante e tortuoso della UNL) e il possibile volto della fase finale di Euro 2020.

Come primo passo, devo decidere le 20 qualificate direttamente dai gironi eliminatori. In realtà, il compito è più semplice del prevedibile, venendomi in aiuto la scaletta dei discriminanti con cui sono stilate le relative classifiche, dove, a parità di ogni altro fattore considerato, prevale chi ha la miglior posizione nella classifica globale UNL. Pertanto, con tutte le nazionali ferme a quota 0 in tutte le caselle, non avendo giocato alcuna gara, e non sapendo nemmeno la composizione esatta dei gironi, è possibile già individuarle nelle 20 squadre delle prime 3 fasce.

Passo ora alla scelta delle spareggianti: la classifica globale UNL è la seguente (nella visione verticale per migliore comprensibilità).


Oscuro ora le posizioni delle nazionali già qualificate dopo i gironi eliminatori, che corrispondono alle prime 20 in classifica, cioè le intere Leghe A e B, ad eccezione delle 4 retrocesse della seconda.


Procedendo a ritroso, come norma, le spareggianti per la Lega:

- D sono GEO, MKD, KOS e BLR;
- C sono SCO, NOR, SRB e FIN;
- B sono SVK, TUR, IRL e NIR.

Non essendovi più nazionali di Lega A, sono ripescate le 4 migliori rimaste in assoluto, cioè BUL, ISR, HUN e ROU, tutte (ovviamente) di Lega C.


Le semifinali, con accoppiamenti a tavolino, sono quindi GEO-BLR e MKD-KOS per la Lega D e SCO-FIN e NOR-SRB per la C. Per B e A dapprima si distribuiscono le 8 rimaste nelle seguenti quattro fasce di merito:

- Fascia 1: SVK e TUR;
- Fascia 2: IRL e NIR;
- Fascia 3: BUL e ISR;
- Fascia 4: HUN e ROU.

Dopo di che, si effettua un sorteggio pilotato in modo tale che per ogni Lega vi sia una squadra per fascia, e procedendo poi agli accoppiamenti prefissati. È quindi impossibile garantire a tutte le ospitanti la fase finale la possibilità di accedervi: come si può notare, negli spareggi di Lega A e B ve ne sono 3, e solo due potranno qualificarsi, perché inevitabilmente una fra HUN e ROU finirà nella medesima dell’IRL. Senza poi dimenticare come l’AZE sia caduto nei gironi e non è riemerso nemmeno negli spareggi.

Ipotizzando che la sorte regali sempre gli incroci come da tabellone tennistico, le semifinali di Lega A sono SVK-ROU e NIR-BUL, e di Lega B, TUR-HUN e IRL-ISR.

Il sorteggio della fase finale di Euro 2020

Con l’ennesima norma “originale”, il sorteggio dei 6 gruppi finali di Euro 2020 avviene prima che si concludano le 4 serie di spareggi, le cui ignote vincenti sono identificate dalla lettera della Lega corrispondente.

Le 24 partecipanti sono così distribuite: le migliori 6 prime dei gironi di qualificazione di Euro 2020 sono le teste di serie (nessun privilegio per il POR detentore e per gli organizzatori presenti) della Fascia 1, le restanti 4 prime e le migliori 2 seconde vanno in Fascia 2, le 2 peggiori seconde e le 4 vincenti gli spareggi in Fascia 4 e le 6 restanti seconde in Fascia 3.

Sempre avvalendomi dei discriminanti citati, anche la composizione delle fasce segue la classifica globale UNL, portando a quanto segue:


Il sorteggio ha come vincolo di avere gruppi con una squadra per fascia ma garantendo la presenza delle ospitanti, se presenti. Come facilmente immaginabile, l’ultima condizione può portare ad alcune difficoltà. Infatti, nello scenario proposto come avviene quest’assegnazione a tavolino? La tabella sottostante riporta l’esito ottenuto (le ospitanti sono citate fra parentesi sotto la lettera del rispettivo gruppo).


Nessun problema per i Gruppi A, C e D, con una organizzatrice certa e, per gli ultimi due, una seconda ancora qualificabile via spareggi (la ROU è impegnata in quelli di Lega A e la SCO in quelli di Lega C).

Sempre dalla porta secondaria può giungere l’anfitrione incerto dei Gruppi E ed F, ma con una complicazione: sia IRL sia HUN sono impegnate negli spareggi di Lega B e solo una, pertanto, potrà qualificarsi. Tuttavia, in aiuto arriva la possibilità, concessa dal regolamento, di “completare” il sorteggio una volta noti i nomi delle 24 partecipanti. È facile immaginare i seguenti scenari:

- se prevale una fra IRL e HUN, andrà direttamente nel Gruppo di competenza, mentre le rimanenti 3 squadre di Fascia 4 saranno abbinate col secondo sorteggio;
- viceversa, se nessuna delle due ce la facesse, la seconda pesca dalle urne coinvolgerà i “materassi” da abbinare ai Gruppi A, B, E ed F.
Le cose andrebbero ancora bene se non ci fosse il Gruppo B, dove sono presenti le due organizzatrici ma entrambe di Fascia 3. Le soluzioni possibili, tutte da valutare attentamente, poiché sono sempre contro la rigida lettera del regolamento, sono le seguenti:
- così come il Gruppo B ha 2 squadre di Fascia 3, uno dei restanti cinque ne ha 2 di Fascia 4;
- il WAL è inserito direttamente nel Gruppo privo di squadre di Fascia 3;
- si crea un’unica Fascia 3 a otto squadre, inglobando la 4, sicché ogni Gruppo ha una squadra di Fascia 1, una di Fascia 2 e due di Fascia 3 (col rischio che siano le spareggiante delle due Leghe minori).

MEDIA CEAE: LA CLASSIFICA PONDERATA DI SERIE A - 13° GIORNATA 2018/19





Nuovo appuntamento con la Classifica Ponderata di Serie A calcolata con la Media CEAE, che ha l’obiettivo di redigere una classifica che tenga conto non solo dei punti fatti da ogni squadra ma anche delle difficoltà già incontrate e ancora da superare per ogni team nel corso della stagione.

Per ulteriori spiegazioni sulla modalità di costruzione della Media CEAE qui trovate l’articolo introduttivo della prima edizione: http://mds78.blogspot.it/2014/09/media-ceae-la-classifica-ponderata-di.html

Per specifiche sulla costruzione della Media CEAE per la stagione 2018/19 vi rimando invece all’articolo realizzato per Fantagazzetta subito dopo l’uscita dei calendari:
 https://www.fantagazzetta.com/approfondimenti/numeri/27_07_2018/analisi-del-calendario-di-serie-a-le-difficolta-squadra-per-squadra-304741

Ricordo che la prima fascia rimarrà fissa per tutto il campionato indipendentemente dai risultati, mentre le altre verranno adattate mano a mano che si andrà avanti nella stagione rispetto alla reale forza dimostrata dalle squadre sul campo. 


Le fasce sono al momento le seguenti:

Prima fascia: Juventus, Roma, Napoli, Inter, Milan e Lazio
Seconda Fascia: Fiorentina, Torino, Sassuolo, Parma, Atalanta
Terza Fascia: Sampdoria
Quarta Fascia: Genoa
Quinta Fascia: Tutte le altre squadre  


Vediamo quindi come si presenta la Media CEAE dopo la tredicesima giornata.

CLASSIFICA DI SERIE A CON LA MEDIA CEAE

Ricordo che il colore dello sfondo per ogni squadra dipende dalla rispettiva fascia e che a parità di punti le squadre sono inserite in classifica in ordine alfabetico. Inoltre, per esemplificare al meglio la situazione di ogni squadra, è la classica colonna con il punteggio mentre PD rappresenta il numero di Partite Difficili già giocate da ogni squadra (su un totale di 17 da disputare nel campionato).


La Juventus stacca il Napoli di due punti ponderati approfittando del pareggio casalingo dei partenopei contro il Chievo.

Mantengono il loro punteggio Inter, Lazio, Milan e Parma mentre la Roma lascia sul campo altri tre punti perdendo a Udine. Dal decimo al diciassettesimo posto troviamo otto squadre in due punti, mentre sembrano leggermente staccate le tre principali candidate alla retrocessione fino a questo momento. Il Frosinone ha perso un punto a San Siro contro l'Inter, il Bologna (particolarmente penalizzato nella ponderata visto il calendario agevole affrontato fino a ora) ne ha persi due pareggiando in casa con la Fiorentina, mentre il Chievo si è mantenuto a -28. 

Nel prossimo turno per mantenere il loro punteggio in Media CEAE basterà un pareggio a Juventus, Napoli, Inter, Parma, Roma, Fiorentina, Genoa, Atalanta, Udinese e Chievo mentre servirà una vittoria a tutte le altre. 

Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 


Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

martedì 27 novembre 2018

CLASSIFICA MARCATORI PONDERATA - SERIE A, PREMIER LEAGUE E LIGA aggiornate al 27 novembre 2018





Nuovo appuntamento con la classifica marcatori ponderata di Serie A, Premier League e Liga calcolata alla maniera di "Calcio e altri elementi". 

https://www.fantagazzetta.com/approfondimenti/numeri/26_11_2018/classifica-marcatori-ponderata-2711-piatek-risponde-a-cristiano-ronaldo-341895


Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione!



Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca qui
http://mds78.blogspot.com/2014/09/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

sabato 24 novembre 2018

FANTA STAT CORNER: ASSIST DA FERMO, I BATTITORI DI CORNER






Per Fantagazzetta, torna la rubrica "Fanta Stat Corner" dedicata alle statistiche relative al campionato di Serie A. Questa settimana vediamo quelle dedicate ai battitori di corner:




Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 

 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca qui
http://mds78.blogspot.com/2014/09/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

STATISTICHE CALCIATORI DECISIVI: CHI HA PORTATO FINO A OGGI PIU’ PUNTI IN SERIE A NEL 2018/19? Aggiornato al 23 novembre 2019





Ultimo aggiornamento delle "statistiche giocatori decisivi" relative alle 6 big di Serie A e che sono consultabili a questo indirizzo:



Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione!

 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

sabato 17 novembre 2018

FANTA STAT CORNER: I PEGGIORI DELLA SERIE A






Per Fantagazzetta, torna la rubrica "Fanta Stat Corner" dedicata alle statistiche relative al campionato di Serie A. Questa settimana vediamo quelle dedicate alle peggiori medie voto:




Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 

 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca qui
http://mds78.blogspot.com/2014/09/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

venerdì 16 novembre 2018

MEDIA CEAE: LA CLASSIFICA PONDERATA DI SERIE A - 12° GIORNATA 2018/19





Nuovo appuntamento con la Classifica Ponderata di Serie A calcolata con la Media CEAE, che ha l’obiettivo di redigere una classifica che tenga conto non solo dei punti fatti da ogni squadra ma anche delle difficoltà già incontrate e ancora da superare per ogni team nel corso della stagione.

Per ulteriori spiegazioni sulla modalità di costruzione della Media CEAE qui trovate l’articolo introduttivo della prima edizione: http://mds78.blogspot.it/2014/09/media-ceae-la-classifica-ponderata-di.html

Per specifiche sulla costruzione della Media CEAE per la stagione 2018/19 vi rimando invece all’articolo realizzato per Fantagazzetta subito dopo l’uscita dei calendari:
 https://www.fantagazzetta.com/approfondimenti/numeri/27_07_2018/analisi-del-calendario-di-serie-a-le-difficolta-squadra-per-squadra-304741

Ricordo che la prima fascia rimarrà fissa per tutto il campionato indipendentemente dai risultati, mentre le altre verranno adattate mano a mano che si andrà avanti nella stagione rispetto alla reale forza dimostrata dalle squadre sul campo. 


Le fasce sono al momento le seguenti:

Prima fascia: Juventus, Roma, Napoli, Inter, Milan e Lazio
Seconda Fascia: Fiorentina, Torino, Sassuolo, Parma, Atalanta
Terza Fascia: Sampdoria
Quarta Fascia: Genoa
Quinta Fascia: Tutte le altre squadre  


La vittoria interna contro l'Inter fa compiere all'Atalanta un balzo di ben tre fasce, facendola tornare alla seconda nella quale aveva cominciato la stagione. Scalano in terza la Sampdoria, in quarta il Genoa e in quinta la Spal


Vediamo quindi come si presenta la Media CEAE dopo la dodicesima giornata.

CLASSIFICA DI SERIE A CON LA MEDIA CEAE

Ricordo che il colore dello sfondo per ogni squadra dipende dalla rispettiva fascia e che a parità di punti le squadre sono inserite in classifica in ordine alfabetico. Inoltre, per esemplificare al meglio la situazione di ogni squadra, è la classica colonna con il punteggio mentre PD rappresenta il numero di Partite Difficili già giocate da ogni squadra (su un totale di 17 da disputare nel campionato).



Juventus e Napoli vanno in fuga appaiate con i successi nelle partite difficili rispettivamente in casa di Milan e Genoa. La sconfitta di Bergamo costa tre punti all'Inter (perché anche se con il cambio di fasce è tornata a essere una partita difficile quella con l'Atalanta, quella vinta a Ferrara nelle scorse settimane ha fatto il percorso inverso perdendo di importanza) e riporta i nerazzurri sotto il par con un punto di vantaggio sulla Lazio.

Il Milan ha perso un punto contro la Juventus ed è stato agganciato al quinto posto dal sorprendente Parma, vincente in trasferta contro il Torino. 

Nella lotta per non retrocedere viene risucchiata la Spal, che perde due punti con il pareggio interno contro il Cagliari e altri due per il declassamento della trasferta contro la Sampdoria, e ora si trova quindicesima a -13 in compagnia dell'Empoli, che insieme a Napoli e Parma ha finora avuto il calendario più difficile del torneo. Dietro di loro l'Udinese sconfitta ad Empoli scende a -15, il Frosinone continua la sua rimonta rimanendo fermo a -17 nonostante il pareggio interno con la Fiorentina avendo già giocato a Bergamo mentre il Bologna precipita a -18 dopo il pareggio in casa del Chievo. Chievo che è sempre più staccato dalle altre essendo ultimo nella classifica reale nonostante uno dei calendari finora più semplici della Serie A insieme a quelli di Juventus, Atalanta, Torino e Bologna. 

Nel prossimo turno per mantenere il loro punteggio in Media CEAE basterà un pareggio a Lazio, Milan, Sassuolo, Spal, Udinese, Frosinone e Chievo mentre servirà una vittoria a tutte le altre. 

Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 


Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

martedì 13 novembre 2018

CLASSIFICA MARCATORI PONDERATA - SERIE A, PREMIER LEAGUE, LIGA E CHAMPIONS LEAGUE aggiornate al 13 novembre 2018





Nuovo appuntamento con la classifica marcatori ponderata di Serie A, Premier League, Liga e Champions League calcolata alla maniera di "Calcio e altri elementi". 

https://www.fantagazzetta.com/approfondimenti/numeri/13_11_2018/classifica-marcatori-ponderata-1311-kane-nuovo-leader-di-champions-338234


Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione!



Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca qui
http://mds78.blogspot.com/2014/09/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

sabato 10 novembre 2018

FANTA STAT CORNER: MEDIA VOTO, I PIU' BRAVI DELLA SERIE A






Per Fantagazzetta, torna la rubrica "Fanta Stat Corner" dedicata alle statistiche relative al campionato di Serie A. Questa settimana vediamo quelle dedicate alle migliori medie voto:




Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 

 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca qui
http://mds78.blogspot.com/2014/09/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html

venerdì 9 novembre 2018

L’ANDAMENTO DEL RANKING UEFA aggiornato al 9 novembre 2018





Nuovo appuntamento con la mia analisi dell'andamento del ranking Uefa per nazioni, in esclusiva su Fantagazzetta:


https://www.fantagazzetta.com/approfondimenti/numeri/09_11_2018/ranking-uefa-aggiornato-al-911-italia-adelante-con-juicio-334986




Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 

 

Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html


mercoledì 7 novembre 2018

EURO 2020: IL VINCOLATISSIMO SORTEGGIO DEI GRUPPI DI QUALIFICAZIONE






Rado Il Figo torna sulle pagine di "Calcio e Altri Elementi" per accompagnarci nei meandri dei meccanismi di sorteggio dei gruppi di qualificazione a Euro 2020.

Premesse

L’Uefa ha pubblicato la procedura per il sorteggio dei gruppi di qualificazione a Euro 2020: accanto al consueto e tradizionale vincolo di non avere nel medesimo girone più di una squadra per ognuna delle fasce di merito cui sono preliminarmente suddivise le 55 federazioni coinvolte, ne sono previsti altri, alcuni dei quali già introdotti per le estrazioni della fase a gruppi di Nations League (UNL). 

Ciò rende questo sorteggio il più pilotato nella storia delle competizioni targate UEFA e dei tornei per nazionali in assoluto, superando in quest’aspetto anche quelli dei gironi di Champions ed Europa League (CL ed EL), che si fermano ai vincoli di fasce, federazione di appartenenza e coppie d’interesse televisivo.
Col presente scritto cerco di districarmi in questa serie di “veti incrociati” calcistici, facendo ampio uso di simboli e di tabelle, oltre all’usuale convenzione d’individuare le squadre con la loro sigla FIFA; al termine, propongo una simulazione di sorteggio per verificare se l’abbondante utilizzo di vincoli non indirizzi, di fatto, verso una composizione già programmata di alcuni raggruppamenti.

Punto di arrivo

Le eliminatorie a Euro 2020 sono composte di due distinte fasi: nella prima, le partecipanti sono distribuite in 10 gruppi, rubricati dalle lettere dell’alfabeto, da cinque (daA a E) o sei (da F a J) squadre, che garantiscono l’accesso alla fase finale alle prime due classificate di ognuno. Nella seconda, i residui 4 biglietti sono assegnati alle vincenti di altrettante serie di spareggi disputati, in linea di principio, dalle 4 migliori formazioni di ogni Lega di UNL non qualificatesi nella fase precedente. Pertanto, nessuna federazione ha il posto garantito alla fase finale, nemmeno le (ben) 12 federazioni che la ospiteranno, dando vita all’Europeo Itinerante voluto per festeggiare il 60° anniversario della competizione.

In questa sede punto l’attenzione sulle norme che guidano il sorteggio con cui sono formati i 10 gruppi eliminatori, soggetto a più restrizioni il cui impatto, però, potrebbe essere minore del previsto: infatti, essendo stati dettati prima di conoscere la suddivisione in fasce delle partecipanti, alcuni vincoli potrebbero rivelarsi del tutto inutili nel concreto.

Fasce di merito e prima ragione legata alla competizione

Il primo e ormai scontato vincolo è la distribuzione in fasce di merito, che per Euro 2020 avviene per la prima volta in base alla classifica globale di UNL; tuttavia, essendo questa ancora in corso, non è possibile ovviamente conoscerla, ma ai fini del presente scritto la “anticipo” facendo valere i risultati dell’andata della fase a gruppi, cioè delle prime tre giornate giocate (ovvero di prima, seconda e quarta del Gruppo 2 di Lega C).

Come primo passo, vediamo il quadro finale (in realtà, a metà del guado) dei 16 gironi (Fed: Federazione; P: punti; D: differenza reti; F: reti segnate), dove in tinta scura sono segnalate le promosse (ovvero le partecipanti alle finali per la Lega A) e in tinta chiara le retrocesse.


Per chiarezza, riporto qui di seguito le situazioni meno immediate:
- nel Gruppo 3 di Lega A, POL prevale su ITA per aver pareggiato 1-1 il confronto diretto in trasferta;
- nel 4 sempre di A, ENG sopravanza CRO per la miglior differenza reti totale, essendo terminato 0-0 lo scontro diretto;
- nell’1 di D, KAZ è secondo avendo segnato più reti (2) nei confronti diretti con AND e LVA (entrambe 1), tutti terminati in parità, sicché LVA è terza per la differenza reti totale;
- infine, nel 4 di D, LIE, ARM e GIB devono il loro piazzamento (anche se non parrebbe) per la differenza reti negli scontri diretti (rispettivamente +1, 0 e -1) terminati con una vittoria e una sconfitta a testa.

Il secondo passo per stilare la classifica globale di UNLè correggere le graduatorie dei Gruppi 2, 3 e 4 di Lega C, dove a prima, seconda e terza, pur conservando il piazzamento acquisito, sono estrapolati i risultati della gara contro la quarta, per allinearli al Gruppo 1, l’unico a tre squadre.


Ricordando che in Lega C a scendere di categoria non sono le ultime di ogni girone, bensì le 3 quarte e la peggiore delle terze, una volta operato l’aggiustamento, si è rivelata particolarmente “laboriosa” la retrocessione di CYP giocata quasi fino all’ultimo respiro con GRE: entrambe alla pari per punti, differenza reti, reti segnate, reti segnate in trasferta, vittorie totali e vittorie in trasferta (in realtà nessuna, essendo a quota 0), gli ellenici si salvano per i punti disciplinari (-4 contro -5: a fare la differenza un giallo al 96' nell'ultima gara BUL-CYP!).

È ora possibile presentare la classifica globale di UNL, ricorrendo alle medesime sigle e convenzioni precedenti, e dove prima di ogni nazionale, fra parentesi, è evidenziato il piazzamento nel proprio gruppo.


I punti disciplinari si rivelano nuovamente decisivi in 3 circostanze: UKR su BIH (-2 contro -5), NIR su SVK (-2 contro -5) e ISR su HUN (-3 contro -5), dove solo quest'ultima ha una rilevanza concreta, vedi subito qui sotto.

Le fasce sono 7, di diversa numerosità (da 4, 5, 6 e 10 squadre), così composte in ordine decrescente di merito:
Fascia UNL (4 squadre): le prime di Lega A (ESP, BEL, POR, FRA);
Fascia 1 (6): le seconde (SUI, NED, POL, ENG) e le 2 migliori terze di A (ITA, GER);
Fascia 2 (10): le 2 peggiori terze di A (CRO, ISL) e le prime (UKR, BIH, DEN, RUS) e le seconde di B (WAL, TUR, CZE, AUT);
Fascia 3 (10): le terze di B (SWE, IRL, NIR, SVK) e le prime (FIN, BUL, SRB, SCO) e le 2 migliori seconde (NOR; ISR) di C;
Fascia 4 (10): le 2 peggiori seconde (HUN, ROU), le terze (ALB, MNE, GRE, CYP) e le quarte di C (EST, SVN, LTU) e la migliore prima di D (MKD);
Fascia 5 (10): le 3 peggiori prime (GEO, BLR, KOS), le seconde (LUX, AZE, LIE, KAZ) e le tre migliori terze (MDA, ARM, FRO) di D;
Fascia 6 (5): la peggiore terza (LVA) e le quarte (GIB, AND, MLT, SMR) di D.

Sostanzialmente, le teste di serie sono divise nelle fasceUNL e 1 a causa del primo vincolo “extra” introdotto per l’occasione: la prima delle “ragioni legate alla competizione” dovuta all’esigenza di inserire ogni prima di Lega A in un gruppo di 5 e non 6 squadre, onde occupare le due giornate di riposo con semifinali e finali di UNL. Per tale motivo, la norma comune per cui ogni gruppo sia composto di una squadra per fascia, conosce le seguenti eccezioni:
- i Gruppi da A a D non hanno squadre né di Fascia 1 né di Fascia 6 (in tal modo le finaliste di UNL sono sorteggiate in uno dei primi 4 gironi);
- il Gruppo E non ha squadre né di Fascia UNL né di Fascia 6;
- i Gruppi da F a J non hanno squadre di Fascia UNL.

Una piccola nota a margine: in realtà, quella usata non sarà mai l’effettiva classifica globale UNL, in quanto i primi 4 posti dipendono dall’esito delle finali in programma a giugno 2019 e non da quanto ottenuto dalle prime di Lega A nel rispettivo girone. Tuttavia, poiché i gruppi eliminatori di Euro 2020 sono sorteggiati a novembre 2018 (terminata la fase a gironi di UNL) e partono a marzo 2019, non vi è altra soluzione che inserirle in tal modo nella classifica globale.

La seconda ragione legata alla competizione

Se la prima dipende dalla UNL, la seconda ragione legata alla competizione è direttamente correlata a Euro 2020: allo scopo di far qualificare il maggior numero possibile di ospitanti la fase finale, in ogni girone eliminatorio non ve ne possono essere più di 2.

Ricordo come (per me incautamente) l’UEFA abbia già scelto le 2 sedi di ognuno dei 6 gruppi della fase finale: AZE e ITA per A; DEN e RUS per B; NED e ROU per C; ENG e SCO per D; IRL e ESP per E; GER e HUN per F.

Le nazionali interessate dalla seconda ragione legata alla competizione sono evidenziate dal simbolo dello stadio nel quadro finale.

Gli scontri proibiti fra squadre

Ai fini di questo vincolo, si sono individuate 5 coppie di nazionali che non possono essere presenti nello stesso gruppo, non potendo garantire le rispettive federazioni la sicurezza dell’avversaria nell’eventuale partita da giocarsi in casa a causa di contrasti (presenti e passati) di varia natura: ARM-AZE, GIB-ESP, KOS-BIH, KOS-SRB, UKR-RUS.

A titolo personale, ricordando il precedente nelle eliminatorie di Euro 2016, mi sorprende l’assenza di ALB-SRB mentre è da sottolineare come il neofita KOS compaia in due “coppie a rischio”.

Le nazionali interessate dagli scontri proibiti fra squadre sono evidenziate dal simbolo del triangolo in 5 diversi colori nel quadro finale.

La restrizione per le sedi invernali

Ai fini di questo vincolo, l’UEFA ha individuato 10 nazionali che, per evidenti ragioni climatiche, sono a forte rischio di vedere le gare interne interrotte per maltempo (in particolare, nevicate). Al fine di limitarlo, in un gruppo non vi possono essere più di due squadre scelte fra UKR e di Paesi Baltici (EST, LVA, LTU), Europa Orientale (BLR e RUS) e Scandinavia escluse SWE e DEN (FRO, FIN, ISL, NOR).

Le nazionali interessate dalle restrizioni per le sedi invernali sono evidenziate dal simbolo del fiocco di neve nel quadro finale.

Le restrizioni per viaggio eccessivo

Ai fini di questo vincolo, l’UEFA ha individuato tre nazionali (KAZ, AZE e ISL) che, essendo poste agli estremi geografici continentali (rispettivamente est, sud-est e nord), sarebbero soggette a gravi disagi logistici ed economici se abbinate a troppe avversarie poste “agli antipodi relativi”. Per tale motivo:
-KAZ può affrontare al massimo una formazione scelta fra FRO, FRA, ISL e di Penisola Iberica (AND, GIB, ESP, POR) e Isole Britanniche (WAL, ENG, IRL, NIR, SCO);
- AZE può affrontare al massimo una fra GIB, ISL e POR;
- ISL può affrontare al massimo una fra ARM, CYP, GEO e ISR;
In sostanza, si è limitata a un’unica possibile compagna di girone; da nord, nord-ovest e ovest per il KAZ; da estremo nord ed estremo ovest per AZE; e da sud per ISL (che, come si può notare, compare in questo vincolo in doppia veste, come diretta interessata e come appartenente al blocco contrapposto di AZE). Inoltre, è essenziale il peso economico sotteso, poiché non è prevista alcuna cautela di uguale natura per POR, la nazionale più occidentale dell’UEFA.

Le nazionali interessate dalle restrizioni per viaggio eccessivo sono evidenziate dai simboli dell’aereo e della nave in 3 diversi colori nel quadro finale.

Il quadro finale

Vediamo ora di raggruppare nel quadro finale i vincoli ora illustrati.


Usufruendo dei simboli usati, i vincoli diversi dalle fasce di merito (più sopra evidenziati) si possono così riassumere:
- in qualsiasi gruppo vi possono essere al massimo due stadi e due fiocchi;
- in nessun gruppo possono esservi due triangoli dello stesso colore;
- in un gruppo vi possono essere più navi e arei, purché non più di un aereo e di una nave dello stesso colore.
Se alcune nazionali sono rimaste immuni dai nuovi vincoli, altre ne fanno collezione, come ESP e ISL. P.es.: nel complesso, gli iberici:
- non possono affrontare né squadre di Fascia UNL, 1 e 6 né GIB;
- possono avere solo un’avversaria fra AZE, DEN, GER, ENG, IRL, ITA; NED, ROU, RUS, SCO, HUN;
- se affrontano KAZ, allora possono avere solo un’avversaria fra AND, FRO, FRA, WAL, GIB, ENG, IRL, NIR, ISL, MLT, POR, SCO.

Come anticipato, e come dovrebbe essersi appalesato dall’esposizione qui sopra del caso ESP, vi sono dei vincoli che ne annullano altri. P.es., puntando l’attenzione sugli scontri vietati fra squadre, RUS e UKR, così come ARM e AZE, appartengono alla medesima fascia, per cui non potrebbero in nessun caso finire nello stesso girone, mentre lo scontro fra ESP e GIB, pur essendo in fasce diverse, è comunque evitato poiché la prima deve finire in un gruppo dove non sono presenti squadre di Fascia 6, alla quale appartiene la seconda.

La procedura del sorteggio e la simulazione

Il sorteggio è sostanzialmente identico a quello dei gironi di EL (diverso dall’analogo di CL): si procede per fascia, dalla UNL alla 6, e una volta estratta dall’urna una federazione, la si colloca nel primo gruppo in ordine alfabetico ancora disponibile in grado di rispettare tutti i vincoli presenti. Da precisare che anche le squadre prive di restrizioni (diverse dalle fasce di merito) non hanno una sistemazione libera; infatti, la loro collocazione “naturale” potrebbe rendere impossibile il rispetto delle limitazione in una delle pesche successive ed è quindi necessario avere sott’occhio tutti gli scenari possibili, compito delegato ad apposito programma informatico che di fatto abbina direttamente la nazionale al girone, una volta estratto il nome della prima.

Il sorteggio è davvero così imbrigliato da condurre forzatamente a raggruppamenti già definibili a priori? Per rispondere a tale domanda, ho dapprima simulato il suo esito ipotizzando che da ogni fascia le squadre siano estratte in base al piazzamento nella classifica globale di UNL (dalla migliore alla peggiore), ottenendo quanto segue (F: Fascia, G: Gruppo).



L’unico “deragliamento” avviene in sesta e ultima fascia, dove LVA, prima estratta, non finisce nel Gruppo F ma nel successivo G; in tal modo si evita che lì vi finisca GIB, AND o MLT, destinazioni vietate dalla presenza di KAZ e WAL ai fini delle restrizioni per viaggio eccessivo.

Nella seconda simulazione ho “invertito” l’ipotesi, per cui da ogni fascia le squadre sono estratte sempre in base al piazzamento nella classifica globale di UNL, ma partendo dalla peggiore e risalendo alla migliore.


In questo scenario, i rimaneggiamenti sono un po' di più, per la precisione 3:
-ALB è posta nel Gruppo I, e non H, evitando così che ROU (e HUN) vi finiscano, essendo già presenti 2 stadi (NED e IRL);
- KAZ, con aereo rosso, è inserito nel Gruppo E e non nel D, dove sono presenti 2 navi rosse;
- infine, AZE va a comporre il Gruppo G e non F, evitando la presenza di 3 stadi (con ITA e DEN).

Infine, nella terza e ultima simulazione verifico se sia possibile giungere al sorteggio ideale (dal punto di vista delle fasce), con l'inserimento delle nazionali "a serpentina", cioè dalla migliore alla peggiore per le dispari (con UNL a "completare" la 1) e dalla peggiore alla migliore per le pari.


In questo scenario non vi è bisogno di eseguire alcuna correzione all'ordine ipotizzato di uscita e le estrazioni vanno talmente bene che alcuni vincoli sono rispettati… senza dover intervenire direttamente! Valga per tutti il Gruppo I, quello degli Azzurri, dove sono presenti 2 stadi, 2 fiocchi di neve e un aereo e una nave celesti.

In conclusione, si può affermare che la presenza delle nuove restrizioni dovrebbe influenzare solo in misura marginalissima l'esito della pesca delle urne rispetto all'impiego delle sole fasce di merito.


Trovi interessanti gli argomenti di questo blog? Ti piacerebbe contribuire a mantenerlo in vita? Senti che chi scrive qui meriterebbe di essere in qualche modo ricompensato? Adesso puoi farlo tramite una donazione! 


Per maggiori informazioni sulla donazione e su perché donare clicca quihttp://mds78.blogspot.it/2014/08/se-vuoi-puoi-contribuire-calcio-e-altri.html